Chi siamo

L'Unione Ciclistica “Scat” rappresenta oggi, come in tutti i sui sessantatre anni, una pagina indelebile di ciclismo per i giovani di Forlì e del comprensorio, nonché per gli sportivi nel senso più ampio.
Fu fondata nell'autunno del 1947, all'indomani della fine di un tristissimo evento, fra le delusioni e le amarezze di una gioventù che cercava riscatto, col sogno di una società migliore, in un oceano di povertà e miseria. In quegli anni. la speranza era veramente non solo l'ultima a morire, ma la guida e il senso di una ricerca quotidiana.

La “Scat” nacque da quelle esigenze, in mezzo a tanti giovani, presso il circolo del dopolavoro delle Officine Forlanini, in via Vittorio Veneto numero 45, a Forlì. Il nome fu casuale, grazie all' immaginazione di un giovane che vide su uno scaffale una scatola su cui era riportato il nome dello stesso oggetto, ma cancellato sulle parti finali “SCAT”, appunto. Furono scelti i colori giallo e blu, per indicare chiaramente una scelta sportiva. lontana da riferimenti politici che, in quei giorni, erano assai più marcati e pieni di straordinaria tensione. Da quel manipolo di fondatori si sono consumati oltre sei decenni di storia e quel nome e quei colori sono divenuti comuni ben aldilà della Romagna, ed il sodalizio, una palestra di ciclismo e garanzia di avviamento a questo sport.

.. . La “Scat” è una società viva, che ha ancora tante pagine da narrare, per questo quando raccontiamo la nostra storia non vogliamo essere analitici ed estensori di un insieme romanzato. Anche perché questo lo si fa, generalmente, per chi non c’è più …..